imagealt

I progetti delle classi

Nel seguente prospetto sono elencati tutti i progetti che sono stati programmati nel nostro istituto durante l’anno scolastico 2023/24

Per comodità di lettura sono state colorate le parti della progettazione d’istituto seguendo la legenda sotto riportata. Le parti bianche sono riferite a progetti di classe, di sezione o di plesso come indicato. Il colore grigio indica i progetti presentati da docenti con orario di potenziamento.

 

Ed. alla salute

 

Continuità/ Orientamento

 

Innovazione didattica

 

Ed. legalità

 

Ed Musicale

 

Progetti svolti con organico di potenziamento

 

 

 

MACROAREA 1 COMPETENZA ALFABETICA FUNZIONALE

 

 

Macro-obiettivi

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

Scuola secondaria

Sviluppare la capacità di ascolto

Comprendere

semplici messaggi

Comprendere il significato di una comunicazione orale

Comprendere testi orali anche di media complessità, identificandone la struttura e lo scopo comunicativo.

 

Sviluppare la capacità di parlare

Comunicare

in modo chiaro e corretto

Esprimersi in modo corretto e pertinente all’argomento proposto

Strutturare una comunicazione espositivo- argomentativa efficace utilizzando un lessico ed un registro stilistico adeguato al contesto comunicativo.

 

Sviluppare l’abilità di lettura

Leggere e interpretare immagini, situazioni, simboli, disegni, ecc...     

 

Leggere in maniera espressiva testi di vario tipo comprendendo le intenzioni comunicative dell’autore e le caratteristiche dei vari generi.

Desumere il significato dei termini dal contesto.

Accrescere la “voglia” di leggere.

Leggere in modo autonomo per reperire informazioni esplicite ed implicite.

Leggere ad alta voce in modo corretto ed espressivo comprendendo termini meno usuali e specifici.

Stimolare l’interesse per i libri e la capacità di esprimere opinioni personali.

 

Sviluppare la capacità di scrittura

Orientarsi all’interno del foglio.

Pianificare e scrivere testi coesi, aderenti alla traccia, usando un lessico appropriato ed una sintassi corretta.

Progettare e scrivere in modo autonomo testi di vario genere per esprimere opinioni personali.

Conoscere ed applicare le regole grammaticali in modo corretto.

 

 

 

TITOLO PROGETTO

Pdm

Tipologia progetto

Docente referente

Classi coinvolte

Esperti esterni

Tempi e finanziamenti

Un libro per condividere emozioni

2

Plesso Infanzia Mirabello

Lovo M. T., Straccini P.

Sezione unica

Personale della biblioteca Comunale

Comune

Narrando si impara

3

Plesso primaria S. Agostino

Bottoni M.

Tutte

Lettore madre lingua

Curricolare, Comune x esperto esterno

Torneo di lettura

1

Plesso primaria Vigarano M.

Scabbia D.

Classi prime

/

Tutto l’anno

Il giornalismo

1

Plesso primaria Dosso

Squillaci S.

4^, 5^

Stefano Lolli, giornalista della testata “ Resto del Carlino” Ferrara

Da definire Curricolare,

Rimborso spese per esperto

Io leggo, tu leggi...noi leggiamo

1

Plessi scuole secondarie

Simoncini D.

Licari C.

Classi prime e terze

L. Dal Cin

Tutto l’anno

Curricolare, Spese per esperto

Biblioteca a scuola

1

Plesso primaria di Dosso

Ferrante E. Padovano P.

Tutte le classi

/

Tutto l’anno  

Curricolare ed extracurricolare  FIS + materiale

Biblioteca

1-3

Plesso Secondaria Vigarano M.

Pavani M.

Tutte le  classi

/

Tutto l’anno

Dei libri per noi?

1-2-3

Plesso Secondaria Mirabello

Vancini E.

Tutte le classi

/

Extracurricolare

PNRR Antispersione

Progetto Inclusione

1-3

Plesso Primaria S.Carlo

Lambertini

Tutte le classi

Educatrice da nominare

Tutto l’anno

Io sono italiano

1-3

Plessi delle scuole primarie e secondarie

Lambertini M.

e insegnanti fiduciarie

Tutte le classi

/

Da definire

 

FIS ex art. 9 (no scheda)

 

Oggi ti aiuto io

1

Tutti i plessi della primaria

Ghiselli M. e insegnanti fiduciarie

Dalla seconda alla quinta

/

Da definire

FIS (no scheda)

Condivisione di culture

1-3

Plessi delle primarie e delle secondarie

 

Lambertini M.

e referenti Intercultura dei plessi

Nelle classi dove si ritiene necessario

Mediatori culturali

Da definire

Comune di Cento per mediatori

Potenziamento letto-scrittura e abilità logiche

1

Plesso Primaria Dosso

Padovani P.

Tutte le classi

/

Tutto l’anno

Identificazione precoce

(IPDA)

1

Tutti i plessi della primaria

Losito C.

Classi prime, seconde

Collaborazione con CTS

Ferrara e UNIBO

Tutto l’anno

FIS+CTS+Comune 

(no scheda)

 

 

Io leggo, tu leggi...noi leggiamo

1

Plessi scuole secondarie

Simoncini

 

Classi prime e terze

L. Dal Cin

Tutto l’anno

 Fondi Comune

Tutti bravissimi

1

Plesso primaria Vigarano M.

Brunelli E., Borghi E., Di Leo C., Guerzoni N.

Classe 4^A

Maggiano Giuliana

Novembre-Aprile

POTEN. Io parlo italiano

1-3

Plesso Secondaria Vigarano M.

Gentile R.

Classi 3^A-3^C-1^C-2^B-1^A

/

Tutto l’anno

Alfabetizzazione

1

Plesso secondaria Mirabello

Pagan M., De Santis C.

Classi 1^D, 2^D

/

Curricolare

FIS o PNRR antidispersione

 

POTEN. Alfabetizzazione alunni stranieri

1

Plesso secondaria S.Agostino

Cassotta S.

La Rosa G.

Classi 1^A , 1^B, 1^C, 2^B

/

Tutto l’anno

Scrittura creativa

1

Plesso Secondaria

S. Agostino

Calabria D.

Classi prime

No

 

FIS (no scheda)

Progetto Prove Comuni per classi parallele

2

 

Plessi Secondarie

Mirabello, S. Agostino, Vigarano M.

Caselli M.S.

 

Classi prime

No

Maggio 2023

Consolidamento prove Invalsi

2

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Camoriano C.

3A, 3B, Sant’Agostino

3D, 3E Mirabello

3A,  3C Vigarano Mainarda



No

Dal mese di gennaio

 

FIS extracurricolare

 

MACROAREA 2 COMPETENZA MULTILINGUISTICA

 

Macro-obiettivi

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

Scuola secondaria

Sviluppare la capacità di ascolto

Riconoscere i principali suoni della lingua inglese.

Comprendere brevi messaggi orali relativi ad ambiti familiari.

Comprendere oralmente i punti essenziali di testi in lingua standard su argomenti familiari o di studio che si affrontano normalmente a scuola e nel tempo libero.

Comprendere spiegazioni attinenti a contenuti di studio di altre discipline e collaborare con i compagni nella realizzazione di attività e progetti.

Sviluppare la capacità di parlare

Produrre semplici frasi e rispondere a domande semplici relative a sé stessi ed al proprio contesto di vita, rispettando la pronuncia e l’intonazione.

Comunicare in modo comprensibile, in scambi di informazioni semplici e di routine.

Descrivere oralmente situazioni, raccontare avvenimenti ed esperienze personali, esporre argomenti di studio.

Interagire con uno o più interlocutori in contesti familiari e su argomenti noti.

Sviluppare l’abilità di lettura

 

Comprendere brevi messaggi scritti

Leggere e comprendere semplici testi con diverse strategie adeguate allo scopo.

Sviluppare la capacità di scrittura

 

Descrivere per iscritto, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto, del proprio ambiente ed elementi riferiti a bisogni immediati.

Scrivere semplici testi e comporre brevi lettere o messaggi rivolti a coetanei e familiari.

Rispondere a domande relative ad un testo.

Stimolare l’interesse per la cultura, la storia e le convenzioni sociali “altri”

Comprendere, memorizzare, ripetere vocaboli e semplici frasi nella lingua inglese (saluti e presentazione, colori, numeri, animali della fattoria…) con pronuncia e intonazione corretta.

Individuare alcuni elementi culturali, cogliendo rapporti tra usi della lingua straniera e forme linguistiche.

Individuare elementi culturali veicolati dalla lingua materna o di scolarizzazione e confrontarli con quelli veicolati dalla lingua straniera, con atteggiamento positivo.

Riflettere su culture e codici verbali diversi.

 

TITOLO PROGETTO

Pdm

Tipologia Progetto

Docente referente

Classi coinvolte

Esperti esterni

Tempi

English to school

2

Plesso Infanzia Vigarano M.

Graci C. Lunardelli M.

Bambini dell’ultimo anno

 

Finanziamento Provincia e Comune

English to school

2

Plesso Infanzia Mirabello

Lovo M. T.

Straccini P.

Sezione unica

Docente in pensione con qualifica L2

 

Madrelingua a scuola

3

Plesso Primaria Dosso

Guerrini S.

Classi 4^ e 5^

Insegnante madrelingua inglese (in servizio anche presso la scuola secondaria)

Da definire

curricolare

PNRR Nuovi linguaggi

CLIL

1

Plesso

Secondaria 

Vigarano M.

Menegatti S.  Naldi S.

Di Tunno

Da definire per inglese

3^A-3^ C per lingua francese

 

Lettore madre lingua

Differenziati a seconda della classe

FIS (Curricolare) (manca scheda)

PNRR Nuovi linguaggi

Delf Scolaire A2

(cerificazione linguistica di francese)

1-3

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Di Tunno D.

Classi terze

Certificatori di Alliance Française per l’Esame di certificazione

Extracurricolare

Comune PNRR Nuovi linguaggi

Voyage en France

1-3

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Tocchi T. M. G.

Tutte le classi

Docenti e educatori madrelingua

 

Fis x progettazione + spese viaggio

Le théâtre va à l'école

 

1

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Morini P.

Prime e seconde dei plessi di Sant’Agostino e Vigarano M.

Tutte le classi del plesso di Mirabello

Compagnia teatrale Théâtre Français International

Gennaio 2024

Curricolare

PNRR Nuovi linguaggi

Lettore madre lingua

1-2-3

Plessi Secondarie

S. Agostino Vigarano M.

Menegatti S.

Naldi S.

Pavesi P.

 

Alunni classi seconde e terze

Lettore madrelingua inglese

nominato per bando

Da definire

curricolare

PNRR Nuovi linguaggi

 

Certificazione linguistica

1-2-3

Plessi Secondarie

S. Agostino, Vigarano M.

Menegatti S. Pavesi P.

 

Alunni classi terze

Lettore madre lingua

Da gennaio a maggio extracurricolare

Famiglie e Comuni

PNRR Nuovi linguaggi

 

Progetto Prove Comuni per classi parallele

2

 

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Caselli M.S.

 

Classi prime

/

Maggio 2023

Consolidamento prove Invalsi

2

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Camoriano C.

Sant’Agostino: 3^C

 

Vigarano Mainarda: 3^B

/

Dal mese di gennaio

 

FIS extracurricolare

 

MACROAREA 3 COMPETENZA MATEMATICA (A) E IN SCIENZE, TECNOLOGIE E INGEGNERIA (B)

 

Macro-obiettivi

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

Scuola secondaria

 

A

Sviluppare il pensiero matematico e risoluzione di problemi in situazioni quotidiane

Valutare, confrontare e riconoscere piccole quantità utilizzando simboli semplici a partire da situazioni concrete.

Riconoscere grandezze numeriche ed utilizzare con sicurezza tecniche e procedure di calcolo scritto e mentale.

Utilizzare concretamente le tecniche, le procedure e le proprietà di calcolo aritmetico, scritto e mentale, le diverse forme di rappresentazione e sa passare da una all’altra anche in contesti reali.

B

Osservare e comprendere fatti e fenomeni in situazioni reali

Osservare con l’impiego di tutti i sensi la realtà circostante.

Osservare e analizzare fenomeni appartenenti alla realtà naturale e alla vita quotidiana.

Osservare e comprendere fatti e fenomeni in situazioni reali o riprodotte in laboratorio.

Descrivere i fenomeni in modo autonomo, utilizzando la terminologia specifica, anche con sussidi didattici

Descrivere le osservazioni e le esperienze utilizzando un linguaggio semplice ma appropriato.

-Descrivere le osservazioni e le esperienze utilizzando un linguaggio appropriato

Descrivere i fenomeni in modo autonomo, utilizzando il linguaggio specifico.

Utilizzare gli strumenti idonei della disciplina.

Riconoscere ed analizzare i meccanismi di funzionamento della natura e degli esseri viventi,

Assumere autonomamente atteggiamenti di cura del proprio corpo e dell’ambiente scolastico, sociale e naturale.

Assumere autonomamente atteggiamenti di cura del proprio corpo e dell’ambiente scolastico, sociale e naturale utilizzando il patrimonio di conoscenze scientifiche acquisito

Utilizzare il proprio patrimonio di conoscenze per comprendere le problematiche scientifiche di attualità e per assumere comportamenti responsabili in relazione al proprio stile di vita, alla promozione della salute e all’uso delle risorse.

assumendo comportamenti responsabili e consapevoli

Riconoscere se un comportamento è positivo o dannoso in relazione a sé stessi, agli altri, all’ambiente di vita.

Riconoscere se un comportamento è positivo o dannoso in relazione a sé stessi, agli altri, all’ambiente di vita.

Intraprendere, anche insieme a compagni di classe, azioni positive.

Riconoscere le principali interazioni tra mondo naturale e comunità umana, individuando alcune problematicità dell’intervento antropico negli ecosistemi.

Sviluppare autonomamente schematizzazioni, modelli, formalizzazioni logico-matematiche dei fatti e dei fenomeni, applicandole anche alla vita quotidiana

 

Produrre semplici modelli o rappresentazioni grafiche utilizzando elementi del disegno o strumenti multimediali.

Rilevare dati significativi, analizzarli e sviluppare ragionamenti sugli stessi, utilizzando consapevolmente rappresentazioni grafiche e strumenti di calcolo.

Riconoscere e risolvere problemi di vario genere, individuando le strategie appropriate, giustificando il procedimento seguito.

Progettare e realizzare semplici manufatti e/o prodotti multimediali spiegando le fasi di esecuzione   

Manipolare oggetti di uso quotidiano.

 

Smontare e rimontare giocattoli.

Progettare e costruire semplici modelli seguendo istruzioni.

Spiegare il percorso di produzione/esecuzione di un manufatto.

Progettare e realizzare rappresentazioni grafiche o infografiche, utilizzando elementi del disegno tecnico o altri linguaggi multimediali e di programmazione.

Utilizzare adeguate risorse materiali, informative e organizzative per la progettazione e la realizzazione di semplici prodotti, anche di tipo digitale.

Utilizzare procedure ed istruzioni tecniche per eseguire, in maniera metodica e razionale, compiti operativi complessi, anche collaborando e cooperando con i compagni.

Spiegare, utilizzando un linguaggio specifico, le fasi di produzione/esecuzione di un prodotto.

Individuare e comprendere le potenzialità, i limiti e i rischi dei cambiamenti determinati dall’attività umana e nell’uso delle tecnologie, con particolare riferimento al contesto produttivo, culturale e sociale in cui vengono applicate.

 

 

Sviluppare atteggiamenti di curiosità e di osservazione di oggetti di uso comune.

Distinguere e individuare le caratteristiche degli oggetti e dei materiali di uso quotidiano attraverso i sensi.

Distinguere materiali, caratteristiche e funzioni di oggetti e attrezzi di uso comune.

Riconoscere e identificare nell’ambiente elementi e fenomeni di tipo artificiale.

Conoscere e utilizzare semplici oggetti e strumenti di uso quotidiano e spiegarne il funzionamento.

Ricavare informazioni utili leggendo etichette, volantini o altra documentazione tecnica e commerciale.

Conoscere alcuni processi di trasformazione di risorse e del relativo impatto ambientale.

Iniziare a riconoscere le caratteristiche, le funzioni e i limiti della tecnologia attuale.

Conoscere e utilizzare oggetti, strumenti e macchine di uso comune classificandoli e descrivendone la funzione in relazione alla forma, alla struttura e ai materiali.

Conoscere i principali processi di trasformazione di risorse o di produzione di beni e riconoscere le diverse forme di energia coinvolte.

Ricavare dalla lettura e dall’analisi di testi o tabelle informazioni sui beni o sui servizi disponibili sul mercato, in modo da esprimere valutazioni rispetto a criteri di tipo diverso.

Descrivere ed interpretare in modo critico alcune opportunità, ma anche impatti e limiti delle attuali tecnologie sull’ambiente e sulla vita dell’uomo.

Ipotizzare le possibili conseguenze di una decisione o di una scelta di tipo tecnologico, riconoscendo in ogni innovazione opportunità e rischi.

 

TITOLO PROGETTO

Pdm

Tipologia Progetto

Docente referente

Classi coinvolte

Esperti esterni

Tempi

Oggi ti aiuto io

1

Tutti i plessi della primaria

Lambertini M. e insegnanti fiduciarie

Dalla seconda alla quinta

/

Da definire

FIS extracurricolare

CHE MATE!

1

Tutti i plessi della primaria

Ghiselli M.

Classi seconde e terze

/

Febbraio- Maggio

FIS (no scheda)

La settimana dell’artigianato

3

Plesso Primaria Dosso

Pederzoli A.

Tutte le classi

Legno InsiemeScuola dell’artigianato Artistico del Centopievese.

Curricolare,

spese per esperti

PNRR Nuovi linguaggi

Giochi matematici  d’Istituto

1

Plesso

Secondaria Mirabello S. Agostino

Vigarano M.

Caselli M.S.

Classi prime e seconde

No

Dicembre- Maggio

 

Curricolare ed extracurricolare FIS

 

Progetto Prove Comuni per classi parallele

2

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Caselli M.S.

 

Classi prime

No

Maggio 2023

Progetto Prove Comuni

esperimento

2

Plesso secondaria S.Agostino

Bigoni L.

Classi seconde

No

Maggio 2024 Curricolare ed extracurricolare FIS

Consolidamento prove Invalsi

2

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Camoriano C.

Mirabello: 3^D, 3^E

Vigarano Mainarda: 3^A, 3^B

No

Dal mese di gennaio 2023

 

APPR.STEM LAB

1-3

Plesso Secondaria

S. Agostino

Minelli M.

Classi seconde

Esperti associazione NOVA

Da definire

 

 

APPR. Copiando si impara

3

Plesso Secondaria

S. Agostino

Minelli M.

Classi prime

Esperti di Hera

Da definire

APPR. Il magico mondo delle api

3

Plesso Primaria Vigarano M.

Zecchi E.

Tutte le classi

Apicoltore Alessio Filippini

Da definire

APPR. Il planetario

1-3

Plesso Secondaria

S. Agostino

Caselli M. S.

Classi terze

Astronomi professionisti ed esperti divulgatori  dell’associazione “Il planetario”

Da definire

Contributo famiglie

APPR. Il 118 a scuola

3

Plesso Secondaria

S. Agostino

Caselli M. S.

Classi seconde

Personale del Servizio Emergenza Territoriale 118 dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara

Da definire

APPR. Ed. all’affettività

3

Plessi Secondarie

Mirabello S. Agostino Vigarano M.

Camoriano C.

Tutte le classi terze

Psicologa dello Spazio Giovani

Da definire

APPR. Ed. alla salute: La nutrizionista in classe

3

Plesso Secondaria

Vigarano M.

Pedriali N.

Classi seconde

Dott.ssa Chiffi nutrizionista

Da definire

Compenso per esperto esterno Comune

APPR. Le dipendenze

3

Plesso Secondaria di Mirabello

Baraldi N.

Classi terze

Personale esperto dell’AUSL

Da definire

 

 

 

 

 

MACROAREA 4 COMPETENZA DIGITALE

 

Macro-obiettivi

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

Scuola secondaria

Utilizzare le più comuni tecnologie, in particolare quelle dell’informazione e della comunicazione, individuando le soluzioni potenzialmente utili ad un dato contesto applicativo

Utilizzare le nuove tecnologie per eseguire giochi ed esercizi di tipo logico-matematico, linguistico e grafico con la supervisione e le istruzioni dell’insegnante.

Utilizzare le TIC per lavorare con testi, immagini, suoni al fine di rappresentare e comunicare idee.

Utilizzare diverse forme espressive dal testo alla tabella, dall'immagine al suono.

Conoscere gli elementi basilari che compongono un computer e le relazioni essenziali fra di essi.

Conoscere le funzioni principali e il funzionamento elementare del computer e della LIM.

Avviare alla conoscenza di Internet per scopi di informazione, comunicazione, ricerca e svago.      

Scegliere il mezzo di informazione/comunicazione più utile ed efficace per organizzare, classificare, gestire e presentare un lavoro.

Progettare e svolgere lavori, in gruppo, descrivendo le operazioni compiute.

Utilizzare programmi per elaborare mappe utili per lo studio.

Riconoscere che le informazioni possono essere presentate in forme diverse e provenire da fonti differenti.

Conoscere gli strumenti, le funzioni e la sintassi di base dei principali programmi di elaborazione di dati.

Cercare, selezionare, scaricare e rielaborare informazioni su Internet per scopi educativi, di comunicazione, ricerca e svago.      

Essere consapevole delle potenzialità, dei limiti e dei rischi dell'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, con particolare riferimento al contesto produttivo, culturale e sociale in cui vengono applicate

Riconoscere i possibili rischi fisici nell'utilizzo di apparecchi elettrici ed elettronici.

Riflettere e individuare i rischi fisici nell'uso di apparecchiature elettriche ed elettroniche e i possibili comportamenti preventivi.

Individuare i rischi nell’utilizzo della rete Internet e attivare alcuni comportamenti preventivi e correttivi.

Riflettere in modo critico sulle esperienze con le TIC sia all'interno della scuola sia all'esterno (uso della classe virtuale).

Collegare modalità di funzionamento degli apparecchi elettronici con le conoscenze tecnologiche acquisite.

Conoscere le procedure di utilizzo sicuro e legale di reti informatiche per ottenere dati e comunicare.

Riconoscere potenzialità e rischi connessi all’uso delle tecnologie più comuni, anche informatiche.

Essere consapevoli dell'impatto dei propri comportamenti sui sentimenti altrui negli ambienti social.

 

TITOLO PROGETTO

Pdm

Tipologia Progetto

Docente referente

Classi coinvolte

Esperti esterni

Tempi

Coding

1-3

Plessi

Primaria Mirabello e Vigarano M.

Scabbia D.

Tutte le classi dei due plessi

 

No

Da ottobre a maggio

Storytelling

3

Plesso Vigarano M.

Gavioli V.

 

No

Tutto l’anno

 

 

 

 

 

 

 

MACROREA 5 COMPETENZA PERSONALE, SOCIALE, CAPACITÀ DI IMPARARE AD IMPARARE

 

Macro-obiettivi

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

Scuola secondaria

Essere consapevole del proprio corpo, del proprio esistere, dei propri pensieri, delle proprie emozioni, dei propri comportamenti e del significato di ciò che si compie.

Manifestare il senso dell’identità personale, attraverso l’espressione consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti.

Riflettere sui propri diritti e sui diritti degli altri.

Porre domande sui temi esistenziali e religiosi, sulle diversità culturali, su ciò che è bene o male, sulla giustizia.

Assumere comportamenti corretti per la sicurezza, la salute propria e altrui e per il rispetto delle persone, delle cose.

Riflettere sui propri diritti e sui diritti degli altri, sui doveri, sui valori, sulle ragioni che determinano il proprio comportamento.

Assumere comportamenti idonei a salvaguardare la salute e la sicurezza propria e altrui in relazione ai principali fattori di rischio nei vari contesti (scuola, vita quotidiana…).

Conoscere e comprendere le proprie capacità e i propri punti deboli per saperli gestire.

 Riconoscere situazioni di conflitto, cause e conseguenze; saper individuare strategie di superamento del conflitto.

 Riconoscere la necessità del rispetto delle regole.

Essere consapevole delle proprie capacità e delle proprie strategie di apprendimento.

Individuare e i compiti da svolgere sulla base delle consegne fornite dall’adulto

Individuare il materiale occorrente per le varie attività.

Riconoscersi e agire come persona in grado di intervenire sulla realtà apportando un proprio originale e positivo contributo.

Conoscere e comprendere le proprie strategie di apprendimento, i punti di forza e i punti di debolezza delle proprie abilità e del metodo di studio, ed essere in grado di trovare gli strumenti opportuni di orientamento e/o sostegno.

Organizzare il proprio apprendimento anche mediante una gestione efficace del tempo e delle informazioni, sia a livello individuale che in gruppo.

Sviluppare la consapevolezza delle conoscenze pregresse e saperle applicare in contesti diversi.

Imparare a portare avanti progetti gestendo incertezze, difficoltà e insuccessi.

Porre domande sui motivi degli insuccessi, delle difficoltà.

Risolvere piccoli problemi legati all’esperienza personale chiedendo aiuto dei compagni o degli adulti.

Utilizzare le informazioni possedute per risolvere semplici problemi d’esperienza quotidiana legati al vissuto diretto.

Acquisire la capacità di risolvere i problemi della quotidianità in modo efficace.

Imparare a riconoscere il proprio malessere cercando l’aiuto opportuno e sviluppando la capacità di resilienza per gestire le incertezze, gli insuccessi e lo stress.

Acquisire, elaborare e assimilare nuove conoscenze e abilità nella ricerca di nuove opportunità.

Collaborare con gli altri attraverso atteggiamenti positivi di accoglienza, rispetto e tolleranza.

Ascoltare le idee degli altri e discuterne con atteggiamento di rispetto.

Riflettere, confrontarsi, ascoltare, discutere con gli adulti e con gli altri bambini, tenendo conto del proprio e dell’altrui punto di vista, delle differenze rispettandoli.

Interagire in modo collaborativo con pari e adulti in diverse situazioni utilizzando in modo corretto gli strumenti della comunicazione, anche digitale, argomentando le proprie opinioni, nel rispetto dei punti di vista altrui.

Cogliere i vantaggi che possono derivare da un gruppo eterogeneo condividendo ciò che si è appreso.

Comprendere opinioni e culture diverse, superando i pregiudizi e raggiungendo compromessi.

 

 

TITOLO PROGETTO

Pdm

Tipologia Progetto

Docente referente

Classi coinvolte

Esperti esterni

Tempi

ConsapevolMente

3

Plesso primaria Vigarano M

Ciccarelli C.

2^B, 2^C

Dott.ssa Dal Zovo L.Formatrice educativa nazionale e Specialista di benessere emozionale, e istruttore Mindfulness per le realtà eduative per ragazzi e docenti

Novembre 2023- Maggio 2024

 

Spese per esperto + materiale

 

FIS- PNRR Nuovi linguaggi- famiglie

Equilibriamoci

3

Plesso primaria Vigarano M.

Borghi E.

1^A, 1^B, 1^C, 2^A, 2^B, 2^C, 3^A, 3^B, 3^C

Esperto laureato in scienze motorie

Tutto l’anno

Comune di Vigarano

Contributo famiglie (10Euro)

 

1, 2, calcio-

Gioco calciando

Infanzia: 2

Primaria: 3

Tutti plessi delle  scuole primarie  e i due plessi della scuola dell’infanzia

Guerzoni N.

Per le scuole primarie: classi prime e seconde

Per le scuole dell’infanzia?

Gasparetto D.

Garutti F.

Ala M.

Da definire

FIGC

Io sto con Anna

3

Plesso secondaria Vigarano M.

Galtieri V., Rossetti E.

Tutte le classi

/

Tutto l’anno

Progetto Associazione Strade

3

Plesso Primaria S. Carlo

Lambertini

Tutte le classi

Coordinatori ed educatori dell’associazione

Contributo Comune

Burattingegno

3

Plesso primaria Dosso

Pederzoli A.

Tutte le classi

Associazione Burattingegno Teatro

Da definire

Comune ed eventualmente famiglie

La scuola incontra lo sport

3

Tutti i plessi della scuola primaria

Vergnani S.

Tutte le classi

Operatori e tecnici delle società sportive del territorio.

Da definire

Scacchi a scuola

3

Plesso Secondaria S.Agostino

Caselli M.S.

Classi seconde

Allenatori dell’ A.S.D. Associazione Nazionale Istruttori Scacchi

Extracurricolare

Famiglie FIS

POTEN. Supporto Bes

3

Plesso Secondaria Vigarano M.

Gentile R.

Classi 3^A, 3^C

/

Tutto l’anno

Punto di vista

3

Plessi Secondarie Mirabello, S. Agostino, Vigarano M.

Di Tunno D.

Fertitta V.

Pavesi P.

Docenti, genitori e tutti gli alunni

 

Operatore Promeco dott. D’Ascanio M.

Da ottobre a giugno

Continuità

3

Istituto

(Cont.-orien)

Borgia C.

Classi terminali dei vari plessi ed ordini di scuola

/

Entro maggio 2024

Un ponte verso il futuro

4

Istituto

(Cont. - orien)

Merli C.

Mirabello: 3^D, 3^E

Vigarano: 3^B, 3^C, 2^A, 2^B

Sant’Agostino: 3^A, 3^B, 3^C

/

Da novembre 2023 a aprile 2024

Progetto adolescenti

1-3

Plessi secondarie di Mirabello e

S. Agostino

Caselli M. S.

Secondo le necessità

Educatori di spazio Giovani

Tutto l’anno

A carico del Comune

 

Progetto adolescenti

1-3

Plesso Secondaria Vigarano M.

Rossetti E.

Gruppi di alunni delle varie classi

Educatori della coop. Open Group

 

Tutto l’anno

A carico del Comune

Orientamento

3 - 4

Plessi Secondarie Mirabello, S. Agostino, Vigarano M.

Vancini E.

Calabria D. Morini P.

Classi terze

Docenti delle scuole secondarie di II grado del territorio qualora disponibili;

agenzie formative OrientaFe e CentoForm

Da ottobre a gennaio

 

 

 

MACROAREA 6 COMPETENZA IN MATERIA DI CITTADINANZA

 

Macro-obiettivi

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

Scuola secondaria

Conoscere i diversi tipi di Istituzioni nazionali ed internazionali che si sono succedute nel tempo e le norme di convivenza civile.

Conoscere e rispettare le regole nella relazione con gli altri.

Conoscere le norme di civile convivenza ed agire nel loro rispetto.

Essere consapevoli dell’importanza delle norme di civile convivenza

Riconoscere i principi fondamentali della C. e saperli applicare nel contesto quotidiano

Collocare in un corretto quadro spazio-temporale le diverse istituzioni ed organizzazioni studiate.

Conoscere le problematiche relative al rispetto dei diritti umani a livello nazionale ed internazionale

Utilizzare consapevolmente le conoscenze acquisite sia per stabilire con gli altri un rapporto basato sul rispetto e la collaborazione, sia per formulare una valutazione personale su vicende del passato.

Conoscere e rispettare le regole nella relazione con gli altri nei vari contesti.

Distinguere i comportamenti corretti e quelli scorretti in rapporto a vari contesti.

Formulare una valutazione personale su istituzioni, valori, problemi del passato.

Utilizzare le conoscenze acquisite per comprendere opinioni e culture diverse e per instaurare un rapporto con gli altri basato sulla collaborazione.

Adottare un comportamento basato sul rispetto dei reciproci diritti e doveri.

Adottare comportamenti coerenti con il rispetto dei diritti umani.

Operare attivamente confronti tra le varie epoche e civiltà storiche; cogliere con consapevolezza cause ed effetti, differenze e analogie, per comprendere opinioni e culture diverse e capire i problemi fondamentali del mondo contemporaneo.

Riconoscere i mutamenti attraverso il passare del tempo.

Riconoscere analogie e differenze nelle diverse culture di compagni, amici, conoscenti.

Individuare cause e conseguenze di fatti ed eventi storici.

Individuare i bisogni e le soluzioni date dall’uomo nelle diverse epoche storiche.

Riconoscere, attraverso immagini, racconti e documenti vari le differenze di culture e opinioni.

Cogliere con consapevolezza rapporti di causa ed effetto, differenze e analogie tra gli eventi del passato e del presente.

Distinguere tra storia locale, regionale, nazionale, europea, mondiale e cogliere le connessioni e le differenze tra esse.

Utilizzare le relazioni stabilite per comprendere opinioni, culture diverse, problematiche della realtà contemporanea che traggono la loro origine dai fatti del passato.

Utilizzare la lettura di vari tipi di testi e dei mezzi di comunicazione per operare semplici confronti tra sistemi politici, economici e sociali diversi.

Cogliere la funzione (positiva o negativa) dei vari mezzi di comunicazione nella società odierna.

Cogliere gli aspetti che legano l‘uomo all’ambiente ed al territorio, operando confronti tra realtà geografiche diverse.

Sapersi muovere nello spazio circostante.

Individuare la distribuzione dei più significativi elementi fisici ed antropici sul territorio italiano.

Analizzare le conseguenze positive e negative delle attività umane sull’ambiente e riflettere sulle modalità d’intervento dell’uomo per garantirne il rispetto e la valorizzazione.

Analizzare un tema geografico o un territorio per individuare aspetti e problemi dell’interazione uomo-ambiente, anche nella sua evoluzione storica.

Operare confronti tra diversi territori sia nel vicino che nel lontano.

Acquisire consapevolezza della necessità di rispettare e tutelare l’ambiente e il patrimonio culturale.

Sviluppare un atteggiamento responsabile per una cultura di pace, di rispetto degli altri e dell’ambiente.

Accogliere tutti con rispetto ed educazione

Rispettare gli ambienti della scuola e gli spazi esterni.

Rispettare le varie forme di vita.

Accogliere ed interagire con tutti e con chi è “diverso” con rispetto.

Rispettare gli spazi della scuola, interni ed esterni e tutti coloro che vi si trovano.

Assumere comportamenti rispettosi dell’ambiente e dei suoi abitanti.

Adottare un comportamento basato sul rispetto e l’accettazione delle differenze di opinioni, identità, culture ecc.

Confrontarsi con gli adulti in modo costruttivo

Adottare comportamenti e stili di vita sostenibili favorendo l’economia locale e nazionale.

Partecipare attivamente alla tutela del patrimonio storico-artistico, ambientale.

Sostenere il dialogo per evitare o risolvere conflitti promuovendo una cultura di pace.

 

TITOLO PROGETTO

Pdm

Tipologia Progetto

Docente referente

Classi coinvolte

Esperti esterni

Tempi

La storia del territorio ferrarese

1-3

Plesso secondaria Vigarano

Pavani M.

1^A, 1^B, 1^C, 3^A 3^B, 3^C

Prof. Pizzotti D.

Da definire

 

esperto FIS o Comune

Regaliamo un sorriso

3

Plesso primaria Vigarano M.

Ottaviano A.

Classi quarte e quinte

/

 

La spesa a scuola

3

Istituto

(Ed. alla legalità)

Fertitta V.

Tutte le scuole

Volontari Caritas

Da definire

Corsa contro la fame

3

Plesso secondaria

Tomasi G.

Tutte le classi

Volontari dell’Associazione Azioni contro la fame

Da definire

Dado matematico della pace

3

Istituto

(Ed. alla legalità)

Brunello A.

Plesso Secondaria Vigarano M

Classe1^C

/

Tutto l’anno

Progetto DPSAR

3

Plesso secondaria Vigarano

Brunello A.

Plesso Secondaria Vigarano M

Classe1^C,2^C, 3^C

prof. Conte A.e prof.ssa Pace E.  di “Eco-One”

Tutto l’anno

Villaggio per la terra

3

Plessi di infanzia, primaria e secondaria di Vigarano M.

Brunello A.

Tutte le classi

Volontari dell’associazione onlus “Earth Day Italia”

Prof.Pievani, D. filosofo della scienza

Micai M.  fondatore dell’attività sportiva “UGUALE OD OPPOSTO”

 

Compenso esperto esterno

Giornalino Teens

3

Istituto

(Ed. alla legalità)

Brunello A.

Plesso Secondaria Vigarano M.

Classe 3^C

 

Giornalisti della rivista

Tutto l’anno

Conoscere il MEIS

3

Istituto

(Ed. alla legalità)

Baraldi N.

Plesso secondaria di Mirabello classi 3^D, 3^ E

Guida alla visita del museo

Da definire

CCR Terre del Reno

3

Istituto

(Ed. alla legalità)

Fertitta V.

Plessi secondarie di Mirabello e S. Agostino

Tutte le classi

Amministratori locali e Membri di associazioni

Ottobre 2022- Giugno 2023

Curricolare ed extracurricolare ???

CCRR Vigarano M.

3

Istituto

(Ed. alla legalità)

Gentile R. Rossetti E.

Plesso di Vigarano M.

 

Ottobre 2023- Giugno 2024

Curricolare ed extracurricolare

FIS + Fondi Comune

Sbulloniamoci

3

Istituto

(Ed. alla legalità)

Cavicchi G.

Plesso di Vigarano M.

AUSL, Prefettura di Ferrara, Ser.D

Da definire

APPR. Bullismo e cyberbullismo

3

Plesso secondaria di Mirabello

Baraldi N.

Tutte le classi

Enti del territorio (polizia postale, questura, AUSL)

Da definire

APPR. Noi cittadini consapevoli

2 RAV infanzia

3 RAV prim.

Tutti i plessi scuole infanzia e primarie

 

 

Fiduciari dei vari plessi

Tutte

ESPERTI DI Hera, Clara, Coop Reno, CEA, Fisici Senza Frontiere,  AVIS, Amministrazione Comunale, Polizia Municipale

Da definire

APPR. Legalità e bullismo

3

Plesso secondaria

S. Agostino

Calabria D.

Tutte

Polizia locale di Cento; Ordine degli Avvocati di Ferrara; AUSL di Ferrara; Polizia di Stato; Carabinieri; Polizia Postale; Guardia di Finanza

Da definire

APPR. Il mondo è di tutti

 

Plesso infanzia Vigarano M.

Lunardelli M.

 

Esperto Hera

Da definire

APPR. Il dono con l’AVIS

3

Plesso secondaria Vigarano M.

Fiorentini R.

Classi terze

Volontari dell’associazione AVIS       

II quadrimestre

APPR. L’AVIS

3

Plesso secondaria Mirabello

Baraldi N.

Classi seconde

Volontari dell’associazione AVIS

Da definire

APPR. AVIS, l’importanza di donare

3

Plesso secondaria

S. Agostino

Caselli M.S.

Classi seconde

Medico ASL, Volontari AVIS

 

Maggio 2023

APPR. Plastic free

3

Plesso secondaria

S. Agostino

Caselli M.S.

Classi prime

Volontari dell’associazione

 Plastic Free

Spesa x Materiale

APPR. Educare attraverso i luoghi: Bologna e la strage del 2 Agosto

3

Plesso secondaria Vigarano M.

Simoncini D.

Classi terze

Dott.ssa Venturoli e Testimoni, sopravvissuti e rappresentanti dell’Associazione vittime e familiari vittime della strage

Maggio 2024

APPR. La giornata del Ricordo

3

Plesso secondaria S. Agostino

Calabria D.

Classi terze

Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia e sig.ra Miani L.

Febbraio 2024

 

 

MACROAREA 7 IMPRENDITORIALE

 

Macro-obiettivi

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

Scuola secondaria

Effettuare valutazioni rispetto alle informazioni, ai compiti, al proprio lavoro, al contesto; valutare alternative, prendere decisioni.

Esprimere valutazioni rispetto ad un vissuto

Sostenere la propria opinione con argomenti semplici, ma pertinenti.

Giustificare le scelte con semplici spiegazioni.

Confrontare la propria idea con quella altrui

Conoscere i ruoli nei diversi contesti di vita, di gioco, di lavoro.

Esprimere semplici giudizi su un messaggio, su un avvenimento...

Assumere gli impegni affidati e portarli a termine con diligenza e responsabilità.

Decidere tra due alternative (nel gioco, nella scelta di un libro, di un’attività) e spiegare le motivazioni.

Spiegare vantaggi e svantaggi di una semplice scelta legata a vissuti personali.

Convincere altri a fare una scelta e/o a condividere la propria, spiegando i vantaggi, dissuadere spiegando i rischi.

Organizzare i propri impegni giornalieri e settimanali individuando priorità e modalità.

Valutare aspetti positivi e negativi di scelte diverse e le possibili conseguenze.

Discutere e argomentare in gruppo i criteri e le motivazioni delle scelte operate, ascoltando le motivazioni altrui.

Assumere e portare a termine compiti e iniziative organizzando   il proprio lavoro; realizzare semplici progetti.

Formulare proposte di lavoro, di gioco.

Cooperare con altri nel gioco e nel lavoro.

Ripercorrere verbalmente le fasi di un lavoro, di un compito, di una azione eseguiti.

Organizzare dati su schemi e tabelle con l’aiuto dell’insegnante.

Descrivere le azioni necessarie a svolgere un compito, compiere una procedura, portare a termine una consegna, ecc.

Individuare gli strumenti a propria disposizione per portare a termine un compito e quelli mancanti.

Collocare i propri impegni nel calendario giornaliero e settimanale.

Progettare in gruppo l’esecuzione di un semplice manufatto, di un piccolo evento da organizzare nella vita di classe.

Pianificare e realizzare azioni individuando le priorità.

Valutare gli esiti, reperendo anche possibili correttivi a quelli non soddisfacenti.

Descrivere le modalità con cui si sono operate le scelte.

Utilizzare strumenti di supporto alle decisioni.

Trovare soluzioni nuove a problemi di esperienza; adottare strategie di problem solving

Formulare ipotesi di soluzione.

Riconoscere semplici situazioni problematiche in contesti reali d’esperienza.

Individuare problemi legati all’esperienza concreta e indicare alcune ipotesi di soluzione.

Analizzare, anche in gruppo, le soluzioni ipotizzate e scegliere quella ritenuta più vantaggiosa.

Applicare la soluzione e commentare i risultati.

Progettare ed eseguire semplici prodotti creativi.

Organizzare eventi legati alla vita scolastica (feste, mostre, piccole uscite e visite) individualmente e/o in gruppo.

Calcolare i costi di un progetto e individuare modalità di reperimento delle risorse.

Individuare eventuali problemi emersi e formulare ipotesi di soluzione, motivandole.

Attuare le soluzioni e valutare i risultati.

Generalizzare soluzioni idonee a problemi simili.

 

TITOLO PROGETTO

Pdm

Tipologia Progetto

Docente referente

 

Classi coinvolte

Esperti esterni

Tempi

Orto a scuola

3

Plesso Primaria Dosso

Guerrini S.

Tutte le classi

Volontari

Tutto l’anno

Un orto  a scuola

3

Plesso Secondaria Mirabello e Vigarano M.

Cairone M.

Tutte le classi per il plesso di Mirabello, classe 3^ B per Vigarano M.

Educatrici Malaguti M. e Fuzzi I.

Tutto l’anno

 

Spesa x materiale

Il diario che vorrei

1-3

Tutti i plessi scuole primarie e scuole secondarie

Gavioli V.

Classi 4^ e 5^ delle primarie e tutte le classi delle secondarie

No

Da definire

 

 

MACROAREA 8 COMPETENZA IN MATERIA DI CONSAPEVOLEZZA ED ESPRESSIONE CULTURALI

 

Macro-obiettivi

Scuola dell’infanzia

Scuola primaria

Scuola secondaria

 

 

 

 

 

 

 

Riprodurre segni grafici semplici.

Sperimentare diverse tecniche pittoriche e di manipolazione.

Riprodurre segni grafici più complessi.

Sperimentare diverse tecniche pittoriche e di manipolazione.

Produrre e rielaborare in modo creativo le immagini attraverso molteplici tecniche, materiali e strumenti.

Rappresentare attraverso i colori situazioni e stati d’animo.

Riprodurre segni grafici complessi, immagini e forme tridimensionali.

Rappresentare in piano prospettico la profondità.

Utilizzare vari materiali.

Produrre e rielaborare in modo creativo le immagini attraverso molteplici tecniche, materiali e strumenti per creare elaborati artistici personali.

Produrre messaggi espressivi con l’uso di tecniche e materiali diversi

Ascoltare e imitare suoni provenienti da diversi ambienti sonori.

Riconoscere, discriminare e classificare le diverse fonti sonore.

Produrre linguaggi/messaggi espressivi con l'uso di tecniche e materiali diversi.

Riconoscere, classificare e analizzare i suoni provenienti da fonti sonore diverse

 

Comunicare attraverso l'uso del corpo, della voce e di vari strumenti musicali le proprie emozioni ed esperienze.

Comunicare attraverso l'uso del corpo, della voce e di vari strumenti musicali le proprie emozioni ed esperienze.

Conoscere gli elementi della notazione musicale convenzionale.

Produrre linguaggi e messaggi espressivi attraverso l'uso del corpo, della voce e dell'utilizzo degli strumenti musicali per esprimere emozioni, esperienze ed idee.

Comprendere idee e significati espressi attraverso varie forme d’arte e diverse culture

 

 

 

Riconoscere le principali correnti artistiche e distinguere gli elementi stilistici di un’opera d’arte, di un brano musicale.

Leggere e interpretare il messaggio in un’opera d’arte.

 

TITOLO PROGETTO

Pdm

Tipologia Progetto

Docente referente

 Classi coinvolte

Esperti esterni

Tempi

Orchestra scolastica

3

Plesso primaria Vigarano M.

Borghi E.

4^A, 4^B, 5^C, 5^A,5^B, 5^C

 

Borgatti G. e 4 docenti di strumento individuati dalla Casa della Musica Theremin di Vigarano Pieve.

Dal 15 novembre al 30 maggio

Bando Regionale Theremin

Contributo famiglie (10Euro)

 

A scuola con la musica

2

Plessi Infanzia Mirabello e Vigarano M.2

Graci C. Lunardelli M.

4 sezioni

 

Gennaio - Maggio 2024

Musicando

1-3

Plesso Primaria Dosso

Pederzoli A.

Tutte le classi

Gli esperti della scuola di musica “Dosso Insieme”

Comune x esperto esterno

Concerto di Natale

3

Plesso primaria S. Carlo

Lambertini M.

Tutte le classi

Pedini M. maestro Banda di S. Carlo

Novembre-dicembre 2023

POTEN. Musica insieme

3

Plesso secondaria Vigarano M.

Gentile R.

Classi 2^B, 3^A

/

Tutto l’anno

POTEN. Potenziamento musicale

3

Plesso secondaria

S. Agostino e Mirabello

Cimino G.

 

 

 

Colori ed emozioni

1-3

Plesso secondaria

S.Agostino

Ghisellini C.

Classi prime

Rigliano S.

Da definire

Curricolare Comune- famiglie-FIS

Dipingere da un altro punto di vista

1-3

Plesso secondaria

S.Agostino

Ghisellini C.

Classi terze

Rigliano S.

Da definire

Curricolare Comune

Maglietta d’artista

1-3

Plesso secondaria

S.Agostino

Ghisellini C.

Classi terze

Michelini L.

Da definire

Pittura su legno

1-3

Plesso secondaria

S.Agostino

Ghisellini C.

Classi seconde

Michelini L.

Da definire

Notan:1-3 buio/luce

1-3

Plesso secondaria

S.Agostino

Ghisellini C.

Classi prime

Michelini L.

Da definire

Riqualificazione cortile

1-3

Plesso secondaria

S.Agostino

Ghisellini C.

Classi terze

/

Da definire

extracurricolare PNRR antidispersione

Logo scuola

1-3

Plesso secondaria

S.Agostino

Ghisellini C.

Classi terze

Tecnici del Comune

Da definire

extracurricolare FIS o comune

A...FRESCO

1-3

Plesso secondaria

S.Agostino

Merli C.

Classi seconde

 

Da definire extracurricolare

FIS o PNRR antidispersione + materiale

Conosco, amo, proteggo

1-3

Plessi secondaria Mirabello e Vigarano M.

Morini P.

Tutte le classi di Mirabello e

Corso B di Vigarano M. + 1A

Eventuale guida turistica

II quadrimestre

La conoscenza è integrazione

1-3

Plessi di Vigarano e S.Agostino

Morini P.

Classi prime e seconde del plesso di Sant’Agostino,

1C-2C-2A del plesso di VigaranoC

Eventuale guida turistica

Da definire

extracurricolare PNRR antispersione

APPR. Le maschere della commedia dell’arte

3

Plesso primaria S.Carlo

Lambertini M.

Tutte le classi

Compagnia delle stelle

contributo famiglie (4 Euro)

APPR. La preistoria

3

Plesso primaria S.Agostino

Losito C.

Classe 3^A, 3^B

Operatori Associazione Culturale Arte-Na

Da definire

contributo famiglie

APPR. Mani nella storia

1-3

Plesso primaria Vigarano

Manfredini M.

Classi quarte

 

 

APPR. Le mani nella storia

3

Plesso primaria S.Carlo

Luppi B. e Mastellari Melissa

Classi 3^, 4^, 5^

Operatori Associazione Culturale Arte-Na

 

 

 

 

 

 

Progetti PTOF 23-24.docx